cisede

Just another WordPress.com weblog

L’economia giapponese squassata anche dal sisma …

Il mitico “sistema nipponico” appare ancora incapace di cogliere appieno la moderata ripresa, evidente soprattutto a livello regionale: i disoccupati di lunga data alla fine del 2010 erano saliti a 1,21 milioni di unità, il 20% in più rispetto all’anno precedente mentre anche i settori tradizionalmente forti – come la produzione automobilistica – arrancano.

A preoccupare è soprattutto la situazione dei conti pubblici, che vede il Giappone sul poco invidiabile podio di Paese con il più alto rapporto fra debito pubblico e Pil: con il suo 192% del 2010 (che quest’anno rischia di toccare il 204%) è secondo solo al devastato Zimbabwe del dittatore Mugabe.

Si tratta di una montagna di debito (circa 10 mila miliardi di dollari) che pesano sugli spazi di manovra del governo di Naoto Kan: se finora è stata evitata la” catastrofe” è solo perché il 95% di questo debito è controllato da investitori giapponesi.

Decidendo di mantenere il suo tasso di interesse fermo fra lo zero e lo 0,1% (un record mondiale, necessario per stimolare gli investimenti) la Banca aveva, per la prima volta da mesi, rivisto al rialzo le sue previsioni sull’andamento dell’economia che stava “gradualmente emergendo dall’attuale fase di rallentamento”.

Fonte:
http://www.repubblica.it/economia/2011/03/11/news/le_ripercussioni_economiche_del_terremoto_in_giappone-13489728/?ref=HREA-1

March 13, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Ghiacciai alpini: buone notizie dalle alte quote

Ritieni che la fase di riscaldamento che stiamo vivendo sia:
brevi, chiare e interessanti, con la consueta professionalità di MeteoLive.
Il noto labirinto di crepacci che normalmente solca il ghiacciaio è nascosto sotto alcuni metri di neve.
Se l'andamento dell'estate non proporrà eccezionali ondate di calore o di siccità, potremo sperare che i bilanci di massa dei nostri ghiacciai imbocchino una inversione di tendenza rallentando a forse anche fermando in qualche caso il loro trend di scioglimento.

Fonte: meteolive.leonardo.it

July 10, 2009 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Catanzaro non è più "oasi di pace"

catanzaro C'era una volta la città di Catanzaro considerata "oasi di pace" per via del fatto che succedevano pochissimi fatti di cronaca nera.
Da qualche tempo, purtroppo le cose sono cambiate in peggio tanto da affiancare l'ex "oasi di pace" a tante altre città della Calabria e del sud.

Fonte: www.ildomani.it

June 27, 2009 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

South Park, quando oscenità

Perché ha il coraggio di infrangere tabù e di far da specchio alle mille contraddizioni di una società ipocrita e corrotta, ipotizzano gli illustri accademici coordinati da Robert Arp e autori dei saggi riuniti in South Park e la filosofia, in uscita in Italia per Isbn (293 pagine, 17 euro).
South Park, del resto, si occupa di attualità, sia pure in maniera decisamente peculiare: in quasi duecento puntate Eric, Kenny, Stan e Kyle, gli alunni della scuola elementare dell'omonima cittadina del Colorado al centro della serie, hanno discusso di politica, di economia e di temi etici, suscitando spesso le ire di gruppi religiosi o di alcune minoranze etniche.
La genialità del duo Parker e Stone, osservano i filosofi che commentano la serie, è stata accorgersi che ai nostri giorni si è aperta una nuova frontiera della trasgressione: infrangere il tabù di tutto ciò che viene ritenuto politicamente corretto.
Niente di più errato, dunque, che ritenere South Park solo una serie all'insegna di una rozza animazione (voluta dagli autori), con dialoghi all'insegna del turpiloquio e pieni di battute di cattivo gusto espresse con giovanile volgarità.

Fonte: www.gazzettino.it

June 27, 2009 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Solare/Ferrarelle si dota impianto Fv Siemens come 3 campi calcio

(Apcom-Nuova Energia) - Il settore Energy di Siemens ha realizzato un impianto fotovoltaico per conto del colosso italiano delle acque minerali, Ferrarelle, a Riardo, a 50 km a nord di Napoli.
L'impianto raggiunge picchi di capacità fino a 1 megawatt (MWp) e occupa complessivamente una superficie di circa 16.000 m2, l'equivalente di oltre tre campi da calcio.
L'impianto - dallo scorso dicembre collegato alla rete di distribuzione - è in grado oggi di fornire energia alla rete in quantità equivalente a soddisfare le esigenze di circa 350 abitazioni.
Oltre a 4.554 pannelli solari in silicio policristallino prodotti da Sharp e a tre inverter Siemens Sinvert solar da 340 kVA, la fornitura comprende anche un trasformatore Geafol da 1000 kVA, i lavori civili, le strutture di supporto, il cablaggio completo e la connessione alla rete di distribuzione.

Fonte: http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=722368

May 7, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

Allerta per la piena del Tevere

Nella capitale si segue con grande apprensione la situazione del Tevere: la piena, inizialmente prevista per mezzogiorno, dovrebbe arrivare non prima del tardo pomeriggio, ma gli esperti della Protezione civile monitorano costantemente il livello del fiume e il sottosegretario Guido Bertolaso ha escluso rischi immediati, pur invitando tutti alla prudenza.
Condizioni meteo in leggero miglioramento in Calabria, dove però i centralini dei Vigili del fuoco continuano a registrare richieste di interventi per la caduta di alberi e per i danni causati da frane e allagamenti.
Otto scout sono stati sorpresi da una tormenta di neve sull'Etna, nel rifugio Timpa Rossa a quota 1.650 metri sul versante Nord-Ovest del vulcano nei pressi del monte Santa Maria: gli escursionisti hanno chiesto aiuto alla sala operativa della Guardia di finanza di Catania.
I soccorritori li hanno trovati seguendo le loro tracce sulla neve.Secondo i meteorologi della Protezione civile, è attesa una lieve attenuazione dei fenomeni per il pomeriggio di oggi ma «già da domenica è da mettere in preventivo un ulteriore peggioramento a causa dell'arrivo di una nuova perturbazione».

Fonte: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200812articoli/39042girata.asp

April 25, 2009 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Viaggio nella disperazione e nella dignità che non muore

Perduta nella memoria di nonna Ella, il bastone di questa famiglia, tutti dritti, si riparte da zero ma aggrappati a lei, 'dalle patate, dalla pasta, dal giocare e parlare insieme', e nonna Ella lo dice trovando un sapore in questo spazio di tende blu, di letti affiancati, di lacrime spontanee e senza freni.
La sera fa buio in fretta, la notte trema la terra, e allora la gente esce d'istinto, come avesse ancora un tetto sopra la testa che può crollare.
Ha la camicia di jeans del marito Enrico, tre taglie più grande, perché quando è arrivata la scossa micidiale è fuggita di casa in mutande, e il marito gli ha prestato la camicia e ancora non hanno avuto altri panni da indossare.
La loro figlia Eleonora, occhi verdi, coda intrecciata con cura, nonostante tutto, è assieme a Luca, un compagno di scuola in terza media: lui parla inglese, per tenersi in esercizio e per vanità.

Fonte: http://www.unita.it/news/83825/viaggio_nella_disperazione_e_nella_dignit_che_non_muore

April 10, 2009 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Usa/ Quasi la metà dei nuovi nordamericani sono latinos

(Apcom) - Quasi la metà delle persone che nel 2008 ha acquisito la cittadinanza statunitense sono "latinos": per l'esattezza 461.317 persone su un milione, una cifra che rappresenta un incremento del 58% rispetto ai dati dell'anno precedente.
Il rapporto del Naleo (un'associazione dei Latinos con incarichi istituzionali) rileva anche che, come sempre, la stragrande maggioranza dei neo-statunitensi proviene dal Messico (231.815) e che gli Stati preferiti per insediarsi sono la California e la Florida.
Il Naleo ricorda anche come la comunità latina abbia giocato un ruolo importante nella elezione di Barack Obama alla presidenza degli Stati uniti, alla quale ha partecipato con una media molto superiore rispetto al 2004 e con un appoggio al candidato democratico che è passato dal 55% al 68%.
Durante la campagna elettorale, Obama aveva promesso che entro il primo anno di presidenza avrebbe riformato la legge sull'immigrazione, per regolarizzare i milioni di clandestini che risiedono nel Paese.

Fonte: http://www.wallstreetitalia.com/articolo.aspx?art_id=697317

April 10, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

Ania:dopo la vittoria a sanremo web ospite a R3iii

Dopo l'esperienza dell'Accademia partecipa come interprete alle finali del "Festival di Napoli" tenutesi a Roccaraso e subito dopo forma un gruppo di tre elementi gli "Onirica" con cui sperimenta un genere rock elettronico.
Nel 2002, Ania si trasferisce a Milano dove attualmente vive e comincia un intenso lavoro con il Produttore e Arrangiatore Luca Rustici (che collabora con alcuni dei più importanti artisti italiani come Zucchero, Andrea Bocelli, Claudio Baglioni, Giorgia, Negramaro, Piero Pelù, Alessandro Safina, Francesco Renga etc.etc.), che diventa suo discografico con la sua etichetta L'n'R Productions (distribuita dalla Universal), realizzando il suo primo lavoro discografico Tutto e Niente un album che esprime la forte personalità e sonorità rock di Ania.
Tra questi due nomi altisonanti come Lee Ryan, (Blue) a cui scrive la versione italiana di Army of Lovers che diventa Ho te, e anche Alibi brano interpretato da Mina e da lai scelto come suo singolo radio.
A maggio 2006 esce il primo lavoro discografico di Ania Tutto e Niente, con la promozione dell'omonimo singolo e gira il suo secondo video con la regia di Graziano Genoni.

Fonte: http://ticinonews.ch/articolo.aspx?id=106700&rubrica=57

March 19, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

Il Cagliari non fa sconti

CAGLIARI, 18 gennaio 2009 - Operazione sorpasso completata: il Cagliari batte l'Udinese 2-0 ( e ) e dopo 19 giornate di campionato è 11ª in classifica con 25 punti contro i 23 dell'Udinese; non sarebbe una gran notizia se non fosse che a fine settembre, dopo la 5ª di campionato, i sardi erano ultimi a quota zero e i friulani terzi a quota 10.
Da allora molto è cambiato e i ragazzi di Allegri sono andati in gol per la 13ª volta consecutiva mentre la formazione di Marino, che al Sant'Elia aveva sempre segnato dal 1992, continua la striscia senza vittorie che dura dal 29 ottobre e che l'ha vista raccogliere solo 3 punti nelle ultime 10 giornate e giungere a cinque sconfitte consecutive in trasferta.
Neanche il tempo prendere le misure e i padroni di casa vanno in vantaggio: al 4' punizione di Conti da 5 metri dietro il vertice sinistro dell'area, deviazione di che spiazza .
Per il Cagliari poche illusioni, se contro la Lazio giochiamo come oggi ce le suonano di santa ragione, bisogna ritrovare il filo del gioco a centrocampo, oggi non c'è stato: certo due gol dopo venti minuti cambiano di molto l'approccio alla gara, ma si sa che un episodio qualunque poteva riaprirla e l'inerzia della partita sarebbe stata tutta loro, mai distrarsi: tant'è che Cossu per un fallo ingenuo salterà la prossima, già non facile.

Fonte: http://www.gazzetta.it/Calcio/Primo_Piano/2009/01/18/cagliariudinese.shtml

January 20, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment